in

DEF, Gualtieri: ricollocare Italia su sentiero crescita e stabilità

(Teleborsa) – Con la Nadef “intendiamo ricollocare l’Italia su un sentiero di crescita e stabilità, vogliamo farlo affrontando la pesante eredità del passato, disinnescando le clausole di salvaguardia”. Lo ha affermato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in occasione della prima audizione in Parlamento. “E’ la mia prima occasione per illustrare in Parlamento la politica economica del governo. Auspico – ha sottolineato il ministro – che avremo oggi e in futuro un proficuo scambio di vedute e rapporto stretto e intenso con il Parlamento”.

Il titolare di Via Venti Settembre ha parlato di “segnali incoraggianti” sul mercato del lavoro “che vanno sostenuti e rafforzati, anche se il tasso di disoccupazione è ancora stimato su livelli medi troppo elevati, e anche il tasso di disoccupazione giovanile resta su livelli elevati e preoccupanti”.

In occasione dell’audizione sulla Nadef nelle commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato il ministro ha indicato i 3 assi su cui intende muoversi il governo: rilancio degli investimenti in innovazione, infrastrutture e sostenibilità, riduzione del cuneo fiscale e coesione sociale e territoriale.


Fonte: http://news.teleborsa.it/NewsFeed.ashx


Tagcloud:

Iren emette il suo terzo Green Bond

Cyberoo brinda al debutto all'AIM: +51,5% a 4,333 euro