More stories

  • in

    Altice USA scivola dopo downgrade Citigroup

    (Teleborsa) – Sotto pressione il titolo Altice Usa, che tratta con una perdita dell’1,94%.Sulle azioni del gruppo delle telecomunicazioni pesa la decisione degli esperti di Citigroup di tagliare il giudizio a “neutral” dal precedente “buy”.L’analisi settimanale del titolo rispetto all’S&P-500 mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di Altice Usa, che fa peggio del mercato di riferimento.Lo status tecnico di medio periodo di Altice Usa rimane negativo. Nel breve periodo, invece, evidenziamo un miglioramento della forza rialzista, con la curva che incontra la prima area di resistenza a 32,92 USD, mentre i supporti sono stimati a 32,26. Le implicazioni tecniche propendono a favore di un nuovo spunto rialzista con target stimato verosimilmente in area 33,58. LEGGI TUTTO

  • in

    Usa, Biden presenta il piano per il budget federale 2022: chiesti 1,5 mila miliardi di dollari

    (Teleborsa) – Il presidente americano Joe Biden ha chiesto al Congresso di approvare un budget federale per il 2022 di 1,5 mila miliardi di dollari, una cifra superiore a quella stanziata per il 2021 dell’8%. Si tratta del primo passo verso la stesura del piano di spesa annuale statunitense che verrà discusso nelle prossime settimane. Le richiesta di maggiore spesa riguardano soprattutto l’istruzione, l’edilizia residenziale pubblica, la lotta al coronavirus e quella ai cambiamenti climatici.In particolare, nei piani della Casa Bianca – oltre a non prevedere incrementi nei fondi destinati alla difesa – c’è un aumento delle risorse da destinare al Dipartimento dell’Istruzione pari a circa il 41% in più rispetto alla sua dotazione attuale, raggiungendo i 102 miliardi di dollari nel 2022. La maggior parte dei nuovi fondi verrebbero destinati al programma di finanziamento per le scuole pubbliche che sorgono in aree in cui è alto l’indice di povertà. Si tratta di una proposta che raddoppierebbe la spesa federale per questo tipo di programma e rappresenterebbe il maggiore aumento da quando è stato creato più di 55 anni fa, riporta il Washington Post.Un altro importante proposta di aumento delle risorse (+23%) riguarderebbe il Dipartimento della Salute. In questo ambito il presidente Biden ha chiesto 8,7 miliardi di dollari per i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDCP). Nella proposta di budget anche 69 miliardi di dollari per l’edilizia residenziale pubblica (+15% rispetto agli importi stanziati per quest’anno) per aiutare le famiglie a basso reddito ad ottenere l’accesso a alloggi a prezzi accessibili. Infine, quanto alla protezione dell’ambiente, alla riduzione delle emissioni climalteranti e gli investimenti in nuove tecnologie per ottenere energia pulita, l’amministrazione americana ha chiesto 14 miliardi di dollari in più rispetto a quelle stanziate per il 2021. LEGGI TUTTO

  • in

    OPA Creval, adesioni al 09/04/2021

    (Teleborsa) – Nell’ambito dell’Offerta Pubblica di Acquisto (OPA) volontaria totalitaria promossa da Credit Agricole sulle azioni Credito Valtellinese risulta che oggi, 9 aprile 2021, sono state presentate 269 richieste di adesioni, che portano complessivamente a 2.974 richieste di adesioni, pari allo 0,00435% dell’offerta. L’offerta iniziata il 30 marzo 2021 terminerà il prossimo 21 aprile 2021. Borsa Italiana ricorda che le azioni ordinarie Creval acquistate sul mercato nei giorni 20 e 21 aprile 2021 non potranno essere apportate in adesione all’offerta. LEGGI TUTTO

  • in

    Charter Communications scivola al Nasdaq, per Citigroup non è più da comprare

    (Teleborsa) – Rosso per Charter Communications, che sta segnando un calo dell’1,16%. A pesare sulle azioni contribuisce la valutazione di Citigroup. Gli esperti dell’ufficio studi hanno rivisto al ribasso il giudizio sul titolo del gruppo delle telecomunicazioni portandolo a “neutral” dal precedente “buy”.La tendenza ad una settimana di Charter Communications è più fiacca rispetto all’andamento dell’S&P 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.Lo scenario di medio periodo è sempre connotato negativamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche miglioramento, per la tenuta dell’area di supporto individuata a quota 602,6 USD. Il movimento positivo di breve è indicativo di una potenziale inversione del trend ribassista, con possibili tentativi di aggressione dei prezzi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 611,6. E’ concreta quindi la possibilità di una continuazione della fase rialzista verso quota 620,5. LEGGI TUTTO

  • in

    Infrastrutture: Giovannini dispone Piano di Sorveglianza per migliorare sicurezza gallerie

    (Teleborsa) – Aumentare la sicurezza delle gallerie stradali e autostradali e migliorarne l’efficienza. È questo l’obiettivo della circolare firmata oggi dal Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, la quale, aggiornando il quadro tecnico-regolatorio definito dalla circolare emessa nel luglio del 1967, introduce un nuovo approccio per le attività di sorveglianza e gli interventi di manutenzione per le gallerie della rete stradale nazionale e delle autostrade. Il provvedimento prevede che il gestore autostradale e l’Anas sviluppino un “Piano di Sorveglianza” per ciascuna galleria in base alle sue caratteristiche fisiche e tecniche. In particolare, confermando l’uso di modalità innovative e tecnologie avanzate (sistemi georadar, scanner, ecc.) per le verifiche sullo stato delle opere e sulla loro sicurezza, tenendo conto del grado di obsolescenza dei diversi elementi strutturali, prevede la predisposizione del “Piano di Sorveglianza” per ogni galleria, nel quale confluiscono tutti i dati tecnici della stessa e sono riportati organicamente le modalità dei controlli da porre in essere, gli interventi programmati e quelli già eseguiti.La circolare, quindi, estende alle opere già esistenti gli obblighi ai quali ottemperare in base ai criteri già delineati dal d.P.R. 207/2010 che, per i lavori di nuova realizzazione, rendeva il progettista responsabile della redazione del piano di manutenzione. Al fine di estendere il sistema di sorveglianza a tutte le gallerie esistenti sul territorio nazionale, comprese quella della viabilità locale in gestione agli Enti Territoriali, il Ministro ha inviato una bozza di circolare ai presidenti della Conferenza dei Presidenti delle Regioni, dell’Anci e dell’Upi per sottoporla al parere della Conferenza Unificata. LEGGI TUTTO

  • in

    Covid: la Sardegna in zona rossa, in 6 “retrocedono” in zona arancione

    (Teleborsa) – Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Toscana a partire dal 12 aprile passeranno in zona arancione mentre la Sardegna torna in zona rossa in cui Restano invece Campania, Puglia e Valle d’Aosta. È quanto ha stabilito il Ministero della Salute, sulla base dei dati del monitoraggio settimanale prodotto in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Si attende ora la firma dell’ordinanza da parte del ministro Speranza.In base al rapporto che è stato presentato oggi, continua a scendere lentamente il valore dell’Rt nazionale a 0,92 (la scorsa settimana era a 0,98). In calo anche il valore dell’incidenza dei casi ogni 100 mila abitanti che arriva a 185 dai 232 della scorsa settimana. “La curva in Italia ha raggiunto un plateau mentre negli altri Paesi c’è una ricrescita. C’è in Italia una decrescita lenta e la maggioranza delle regioni sono in decrescita per l’incidenza, tuttavia ci sono ancora alcune Regioni in crescita”, ha spiegato il presidente ISS, Silvio Brusaferro.Nel frattempo, sono 18.938 i casi Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Italia con 362.973 tamponi totali elaborati (ieri 362.162) di cui 215.504 molecolari (ieri 208.856) e 147.469 test rapidi (ieri 153.306) . Sale leggermente il rapporto positivi/tamponi totali a 5,21% (ieri 4,75%%). Il Ministero della Salute riporta che i casi complessivi di Covid-19 da inizio emergenza hanno superato quota 3,7 milioni.Sono 718 i decessi registrati oggi (come ha spiegato il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza includono però 258 decessi della Sicilia che sono stati solo contabilizzati oggi ma sono relativi alle settimane scorse), che porta il conteggio totale sopra 113mila da inizio pandemia. Cala sia il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva (oggi sono 60 in meno, 3.603 totali), sia quello degli ospedalizzati con sintomi, 705 in meno rispetto a ieri (sono 28.146 in totale). LEGGI TUTTO

  • in

    Wall Street a corrente alternata: nuovi record per Dow Jones e S&P 500

    (Teleborsa) – La Borsa di New York prosegue in ordine sparso dopo un avvio contrastato. Sul fronte macroeconomico, a marzo, i prezzi alla produzione sono aumentati più delle attese degli analisti alimentando preoccupazioni tra gli investitori per un surriscaldamento dell’inflazione americana. La sorpresa per l’impennata dell’indicatore ha avuto un effetto sui tassi dei Treasuries, con quelli decennali tornati a salire.Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones segna un guadagno frazionale dello 0,31%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per l’S&P-500, che arriva a 4.107 punti. Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (+0,07%); in moderato rialzo l’S&P 100 (+0,27%).Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori beni di consumo secondari (+0,66%), finanziario (+0,52%) e beni industriali (+0,45%). Nel listino, i settori energia (-0,71%) e beni di consumo per l’ufficio (-0,49%) sono tra i più venduti.Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, United Health (+2,55%), Honeywell International (+2,24%), Salesforce.Com (+1,58%) e Intel (+1,10%).I più forti ribassi, invece, si verificano su Johnson & Johnson, che continua la seduta con -1,87%.Calo deciso per Walgreens Boots Alliance, che segna un -1,26%.Sotto pressione Boeing, con un forte ribasso dell’1,23%.Contrazione moderata per Caterpillar, che soffre un calo dello 0,85%.Sul podio dei titoli del Nasdaq, Moderna (+6,70%), Bed Bath & Beyond (+1,89%), Amazon (+1,63%) e Garmin (+1,14%).Le peggiori performance, invece, si registrano su Baidu, che ottiene -2,50%.Sensibili perdite per Electronic Arts, in calo del 2,12%.In apnea Comcast, che arretra del 2,02%.Soffre Wynn Resorts, che evidenzia una perdita dell’1,86%. LEGGI TUTTO

  • in

    MailUp, informativa sullo share buy-back

    (Teleborsa) – MailUp, nell’ambito della vigente autorizzazione all’acquisto di azioni proprie deliberata dall’Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2020, ha comunicato di aver acquistato, con valute 8 e 9 aprile 2021, complessive 2.500 azioni proprie al prezzo medio di 4,304240 euro per azione per un controvalore pari a 10.760,60 euro.Al 9 aprile, l’azienda detiene direttamente 99.107 azioni proprie, pari allo 0,66% del relativo capitale sociale sottoscritto e versato. A Piazza Affari, oggi, giornata fiacca per Mailup che archivia la seduta con un ribasso dello 0,47%. LEGGI TUTTO