More stories

  • in

    UL Solutions punta a raccogliere 812 milioni di dollari nell’IPO sul NYSE

    (Teleborsa) – UL Solutions ha annunciato il lancio della sua offerta pubblica iniziale (IPO) di 28.000.000 di azioni ordinarie di Classe A e l’inizio del roadshow per l’IPO. La società statunitense prevede che il prezzo dell’IPO sarà compreso tra 26,00 e 29,00 dollari per azione, per una raccolta che potrebbe arrivare a 812 milioni di dollari.L’offerta consiste interamente in azioni secondarie che saranno vendute da UL Standards & Engagement, un’organizzazione no-profit che attualmente è l’unico azionista di UL Solutions. I sottoscrittori avranno un’opzione di 30 giorni per acquistare fino a un massimo di ulteriori 4.200.000 azioni ordinarie di Classe A da UL Standards & Engagement. UL Solutions non offrirà alcuna azione delle sue azioni ordinarie di Classe A nell’offerta proposta e non riceverà alcun ricavato dalla vendita delle azioni.UL Solutions è pronta a sbarcare sul New York Stock Exchange (NYSE) con il simbolo “ULS”.Si tratta di una società leader a livello globale nelle scienze della sicurezza. UL Solutions fornisce servizi di test, ispezione e certificazione, insieme a prodotti software e offerte di consulenza, che supportano l’innovazione dei prodotti e la crescita aziendale dei clienti. I marchi di certificazione UL fungono da simbolo riconosciuto di fiducia nei prodotti dei clienti e riflettono un impegno costante nel portare avanti la sicurezza all’interno delle aziende. LEGGI TUTTO

  • in

    Bertolotti verso debutto in Borsa con capitalizzazione di 14,4 milioni di euro

    (Teleborsa) – Bertolotti, società specializzata nella progettazione e produzione di sistemi complessi e all’avanguardia per la movimentazione di materiali e la manutenzione di materiale rotabile, è pronta a sbarcare a Piazza Affari con una capitalizzazione di circa 14,4 milioni di euro, dopo aver raccolto appena 291.400 euro. Il prezzo di collocamento è pari a 4,7 euro per azione, al limite superiore della forchetta individuata in precedenza (4,2-4,7 euro per azione).Il flottante è al 2,02%, con 6 azionisti totali al momento dell’ammissione. Barneschi Holding S.r.l. (che fa capo all’AD e presidente Luca Barneschi) ha il 97,98% del capitale sociale e dei diritti di voto.Il rilascio da parte di Borsa Italiana dell’ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth Milan – Segmento Professionale (EGM PRO) arriverà domani, mentre la campanella a Palazzo Mezzanotte è fissata al 28 marzo. Non rispettando il flottante minimo previsto dal Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan (10%), il titolo resterà sospeso fino a quando il flottante minimo non sarà rispettato.La società ha scelto un approccio graduale al mercato e ritiene di poter esprimere già nel 2024 un processo di consolidamento del management, con l’innesto di nuove figure in grado di rendere sostenibile (e scalabile) la crescita del business, e una performance industriale tale da poterle consentire di raccogliere ulteriori capitali ad una valorizzazione sempre maggiore.Come ha detto l’AD Luca Barneschi a Teleborsa, Bertolotti “ha chiuso il 2023 con oltre 35 milioni di euro di Valore della Produzione e un EBITDA superiore a 3 milioni di euro. Siamo entrati nel 2024 con circa 70 milioni di euro di backlog. Quindi crediamo di poter esprimere valorizzazioni diverse e attingere a una raccolta differente nei prossimi mesi. Ci sembrava giusto e coerente entrare nell’EGM PRO per essere presenti in Borsa e operare in maniera precisa, dimostrando che quello che diciamo poi lo manteniamo”. LEGGI TUTTO

  • in

    Egomnia ammessa in Borsa e subito sospesa. Achilli: primo passo di un nuovo percorso

    (Teleborsa) – Egomnia, società attiva nel settore ICT e fondata da Matteo Achilli, ha ricevuto l’avviso di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie (Codice ISIN IT0005586497 e ticker EGN) su Euronext Growth Milan – Segmento Professionale (EGM PRO).”Dal 2018 Egomnia ha intrapreso un percorso di crescita che l’ha portata a ricevere importanti riconoscimenti a livello italiano ed europeo – ha commentato Matteo Achilli – Il debutto nel segmento professionale dell’Euronext Growth Milan rappresenta il primo passo di un nuovo percorso nella storia dell’azienda in linea con la nostra visione di lungo periodo di crescita e sviluppo”.La campanella a Palazzo Mezzanotte è in programma il 26 marzo, anche se le contrattazioni non partiranno in quella data. Borsa Italiana, contestualmente all’ammissione, ha infatti disposto la sospensione dalle negoziazioni delle azioni Egomnia per il flottante limitato, che non rispetta il Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan.Se il flottante è compreso tra il 2% ed il 10%, Borsa Italiana dispone infatti l’ammissione e la contestuale sospensione. Se trascorrono 2 anni senza che tale requisito sia soddisfatto Borsa Italiana dispone la revoca.Egomnia arriva a Piazza Affari con una capitalizzazione di circa 2,3 milioni di euro (calcolata sul numero di azioni ordinarie oggetto di ammissione alle negoziazioni), dopo aver raccolto solamente 210 mila euro in un collocamento privato riservato a 29 investitori effettuato a marzo 2024. Il prezzo delle azioni è fissato a 0,50 euro, mentre il flottante è all’8,99% (escluse le azioni a voto plurimo).La società “valuterà in futuro, anche sulla base delle condizioni di mercato, l’opportunità di effettuare ulteriore raccolta di capitali per un eventuale passaggio sul segmento Euronext Growth Milan”, si legge in una nota. LEGGI TUTTO

  • in

    Bertolotti si quota su EGM PRO. Flottante inferiore al 10%

    (Teleborsa) – Bertolotti, società specializzata nella realizzazione di sistemi avanzati per il material handling e la manutenzione ferroviaria, ha annunciato l’intenzione di quotarsi su Euronext Growth Milan – Segmento Professionale (EGM PRO). L’ammissione è prevista per il 26 marzo 2024, con il debutto nei giorni successivi. La quotazione è a cura di illimity Bank, che riveste il ruolo di Euronext Growth Advisor (EGA).Il gruppo Bertolotti è tra i leader nella progettazione, costruzione e installazione di impianti e sistemi funzionali alla movimentazione, trasporto, lavorazione e manutenzione di materiali e componenti, e di materiale rotabile, principalmente nei settori siderurgico e ferroviario. L’attività del gruppo è oggi svolta attraverso tre linee di business: Industries; Railway; Automation and Robotics.Bertolotti dispone di 5 siti operativi, di cui 4 localizzati in Italia (inclusa la sede principale a Figline e Incisa Valdarno, in Toscana) e 1 in Francia. Allo stato attuale il gruppo impiega 130 risorse per lo svolgimento del proprio business. I ricavi delle vendite e delle prestazioni al 30 giugno 2023 risultano ripartiti nelle seguenti aree geografiche: 27,9% in Italia, 44,3% in Europa e circa il 27,8% Extra-Europa.Alla data di inizio delle negoziazioni la parte del capitale sociale che costituisce il flottante sarà superiore al 2% ma inferiore al 10%, di conseguenza, non essendo raggiunto il flottante minimo previsto ai sensi del Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan, Borsa italiana contestualmente all’ammissione delle azioni della società ne disporrà la sospensione, fino a quando il flottante minimo non verrà ripristinato. Borsa Italiana disporrà la revoca delle negoziazioni trascorsi due anni senza che sia stato soddisfatto il requisito minimo del flottante.Il Consiglio di Amministrazione, nominato dall’assemblea in data 4 marzo 2024, è composto da 3 membri: Luca Barneschi (Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato), Laura Catalani (Consigliere di amministrazione), Antonio Matassini (Consigliere di amministrazione). Il Consiglio di Amministrazione in data 12 marzo 2024 ha nominato Luca Barneschi quale Amministratore Delegato.Prima dell’ammissione, Barneschi Holding detiene il 100% delle azioni ordinarie e dei diritti di voto. Il capitale sociale della Barneschi Holding è detenuto al 79,63% da Luca Barneschi e al 20,37% da Chiara Barneschi. LEGGI TUTTO

  • in

    2i Rete Gas avvia iter per quotazione su Euronext Milan

    (Teleborsa) – 2i Rete Gas ha avviato un processo propedeutico alla quotazione su Euronext Milan, d’intesa con i suoi azionisti e nell’ambito delle possibili alternative strategiche di massimizzazione del valore. A tal fine, si legge in una nota, si avvarrà del supporto di Goldman Sachs, unitamente ad altri advisor e consulenti legali che saranno selezionati nelle prossime settimane. 2i Rete Gas, secondo operatore italiano nel settore della distribuzione del gas, opera in 18 regioni, con oltre 2.200 dipendenti e circa 72 mila Km di rete, servendo complessivamente 2.225 comuni e circa 4,9 milioni di clienti finali. I ricavi nel 2022 ammontano a 731,6 milioni di euro e l’EBITDA a 502,5 milioni di euro (i dati sono indicati al netto degli effetti dell’Ifric 12). Al 30 giugno 2023 i ricavi sono stati pari a 387,2 milioni di euro (+8,2%), l’EBITDA adjusted a 246,7 milioni di euro (+3,7%) e il risultato netto adjusted a 73,4 milioni di euro (-3,5%).Gli azionisti di 2i Rete Gas sono F2i (al 63,9%), il fondo pensione olandese APG e fondi gestiti da Ardian (congiuntamente al 36,1%). LEGGI TUTTO

  • in

    Webull si quota sul Nasdaq tramite SPAC

    (Teleborsa) – Webull Corporation, piattaforma di investimento digitale, e SK Growth Opportunities Corporation, una SPAC quotata sul Nasdaq, hanno stipulato un accordo definitivo di business combination. Una volta completata l’operazione, la società combinata manterrà il nome “Webull Corporation” e le sue azioni ordinarie saranno quotate al Nasdaq con un nuovo ticker.Autorizzato come broker-dealer in 10 mercati principali e operante in 15 regioni a livello globale, Webull ha circa 370 miliardi di dollari di volumi nozionali azionari e 430 milioni di contratti di opzione negoziati tramite la piattaforma nel 2023. L’azienda è supportata da azionisti globali di prim’ordine, tra cui General Atlantic, Coatue Management, Lightspeed Venture Partners e J. Rothschild Capital Management.L’operazione proposta valuta la società combinata ad un valore aziendale pro forma implicito di circa 7,3 miliardi di dollari, presupponendo l’assenza di ulteriori rimborsi da parte degli azionisti di SK Growth. LEGGI TUTTO

  • in

    Klarna, rumors: lavora ad IPO negli USA per un valore di 20 miliardi di dollari

    (Teleborsa) – Klarna, startup fintech svedese che fornisce servizi finanziari online, sta lavorando a una potenziale quotazione negli Stati Uniti. Lo scrive Bloomberg, citando persone a conoscenza della questione.Il gigante del buy-now-pay-later avrebbe recentemente iniziato ad avere discussioni dettagliate con le banche di investimento per lavorare su un’offerta pubblica iniziale (IPO) che potrebbe avvenire già nel terzo trimestre, secondo quanto riferito dalle fonti, secondo cui Klarna sta valutando la possibilità di ottenere una valutazione di circa 20 miliardi di dollari.La valutazione di Klarna aveva raggiunto 45,6 miliardi di dollari in un round del 2021, diventando la startup europea con la maggiore valutazione, prima di scendere a 6,7 miliardi di dollari l’anno successivo, poiché l’aumento dei tassi di interesse ha costretto gli investitori a riconsiderare il valore della società. LEGGI TUTTO

  • in

    Palingeo, +7,80% nel primo giorno a Piazza Affari

    (Teleborsa) – Palingeo, azienda attiva nei settori della geotecnica e della geognostica, per la realizzazione di opere edili, infrastrutturali e per il consolidamento di terreni di fondazione o sostegno di fonti di scavo, ha chiuso il primo giorno a Piazza Affari con un rialzo del 7,8%. Le azioni hanno terminato la prima seduta su Euronext Growth Milan (EGM), il segmento di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita, a quota 5,39 euro per azione, rispetto a un prezzo di collocamento di 5,00 euro, raggiungendo una capitalizzazione di 28 milioni di euro.Il controvalore del primo giorno a Piazza Affari è stato di 766.059 euro, con 186 contratti conclusi e 141.600 azioni passate di mano.”Con soddisfazione, Palingeo raggiunge oggi un importante traguardo: l’IPO. Questo passo significativo ci permette di accelerare la nostra crescita, implementare strategie di consolidamento e ampliare il nostro impatto nel mercato di riferimento. La risposta positiva dei mercati e della comunità finanziaria è un segnale fondamentale per il percorso che ci aspetta”, hanno commentato Leonardo Spada, Paolo Franzoni e Gianbattista Lippi, co-fondatori di Palingeo.Palingeo rappresenta la seconda ammissione da inizio anno sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese. Si tratta della quinta quotazione del 2024 su Euronext. In fase di collocamento Palingeo ha raccolto 7,4 milioni di euro, escludendo il potenziale esercizio dell’opzione di over-allotment. In caso di integrale esercizio dell’opzione di over-allotment, l’importo complessivo raccolto sarà di 8,1 milioni di euro. LEGGI TUTTO