More stories

  • in

    In rosso l'azionario europeo. Giù anche Piazza Affari

    (Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, mentre in USA la vittoria di Joe Biden sembra ormai a un passo dopo il sorpasso messo a segno anche in Georgia.Sul mercato valutario, leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,188. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,27%. Giornata da dimenticare per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia a 37,57 dollari per barile, con un ribasso del 3,15%.Lieve calo dello spread, che scende a +125 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,61%.Tra gli indici di Eurolandia calo deciso per Francoforte, che segna un -0,95%, nulla di fatto per Londra, che passa di mano sulla parità. Sotto pressione Parigi, con un forte ribasso dello 0,79%. Il listino milanese continua la seduta poco sotto la parità, con il FTSE MIB che lima lo 0,57%.Leggermente negativo il FTSE Italia Mid Cap (-0,67%); come pure, negativo il FTSE Italia Star (-0,92%).In buona evidenza a Milano i comparti chimico (+3,33%), telecomunicazioni (+2,27%) e materie prime (+1,78%).Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti costruzioni (-2,21%), bancario (-1,92%) e immobiliare (-1,74%).Tra i best performers di Milano, in evidenza Inwit (+5,07%), CNH Industrial (+2,43%), Tenaris (+1,86%) e Nexi (+1,02%).Le più forti vendite, invece, si manifestano su Leonardo, che prosegue le contrattazioni a -7,31%.Soffre Unicredit, che evidenzia una perdita del 2,96%.Affonda Unipol, con un ribasso del 2,58%.Preda dei venditori Atlantia, con un decremento del 2,57%.In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, GVS (+5,56%), Avio (+3,90%), Credem (+3,78%) e La Doria (+3,33%).I più forti ribassi, invece, si verificano su Carel Industries, che continua la seduta con -7,98%.Crolla El.En, con una flessione del 4,32%.Vendite a piene mani su Saras, che soffre un decremento del 4,16%.Pessima performance per Anima Holding, che registra un ribasso del 3,80%. LEGGI TUTTO

  • in

    Tonica Milano che segue l'andamento dell'Europa

    (Teleborsa) – Brillante Piazza Affari, che si allinea all’ottima performance delle principali borse europee, con gli investitori che monitorano con attenzione lo scrutinio negli ultimi stati chiave che decideranno il risultato elettorale USA.Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,62%. L’Oro continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1.917,4 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde lo 0,77% e continua a trattare a 38,85 dollari per barile.Scende lo spread, attestandosi a +127 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,62%.Nello scenario borsistico europeo tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,97%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,32%. In luce Parigi, con un ampio progresso dello 0,80%. Scambi in forte rialzo per la Borsa milanese, con il FTSE MIB, che sta mettendo a segno un guadagno dell’1,55%, consolidando la serie di cinque rialzi consecutivi, avviata venerdì scorso; sulla stessa linea, avanza con forza il FTSE Italia All-Share, che continua gli scambi a 21.370 punti.Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti materie prime (+12,12%), sanitario (+2,63%) e beni per la casa (+2,60%).In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto viaggi e intrattenimento, che riporta una flessione di -0,56%.Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, acquisti a piene mani su Tenaris, che vanta un incremento del 12,58% alla luce della trimestrale annunciata e soprattutto delle prospettive cautamente ottimistiche.Effervescente DiaSorin, con un progresso del 3,50%.Incandescente Moncler, che vanta un incisivo incremento del 3,49%.In primo piano STMicroelectronics, che mostra un forte aumento del 2,72%.Le più forti vendite, invece, si manifestano su Leonardo, che prosegue le contrattazioni a -2,37%.Vendite su Buzzi Unicem, che registra un ribasso dell’1,11%.Contrazione moderata per Pirelli, che soffre un calo dello 0,70%.Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, El.En (+5,97%), Carel Industries (+4,63%), Falck Renewables (+3,78%) e Tinexta (+3,74%).I più forti ribassi, invece, si verificano su Saras, che continua la seduta con -1,41%.Seduta negativa per Enav, che mostra una perdita dell’1,40%.Sotto pressione Garofalo Health Care, che accusa un calo dell’1,11%.Sottotono Juventus che mostra una limatura dello 0,87%. LEGGI TUTTO

  • in

    Borse europee in rialzo. Milano inclusa

    (Teleborsa) – Chiudono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, seguendo la buona performance di Wall Street mentre continua a regnare l’incertezza sull’esito del voto americano. Le indicazioni più recenti sullo spoglio delle elezioni presidenziali sembrano indicare un allargamento del vantaggio del democratico Joe Biden in alcuni Stati chiave.Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,171. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,43%. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno del 2,26%.Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +130 punti base, mostrando un piccolo calo di 1 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,66%.Tra i listini europei acquisti a piene mani su Francoforte, che vanta un incremento dell’1,95%, effervescente Londra, con un progresso dell’1,67%, e incandescente Parigi, che vanta un incisivo incremento del 2,44%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,96%, proseguendo la serie positiva iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, avanza con forza il FTSE Italia All-Share, che continua gli scambi a 21.033 punti.Sanitario (+2,83%), bancario (+2,63%) e tecnologia (+2,15%) in buona luce sul listino milanese.Il settore costruzioni, con il suo -1,53%, si attesta come peggiore del mercato.Tra i best performers di Milano, in evidenza Nexi (+6,66%), DiaSorin (+3,79%), Intesa Sanpaolo (+3,71%) e Italgas (+3,59%).I più forti ribassi, invece, si verificano su Pirelli, che continua la seduta con -4,01%.Sessione nera per Buzzi Unicem, che lascia sul tappeto una perdita del 2,58%.In rosso Saipem, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,37%.Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Garofalo Health Care (+4,83%), Acea (+3,60%), ERG (+3,51%) e doValue (+3,44%).Le più forti vendite, invece, si manifestano su Carel Industries, che prosegue le contrattazioni a -3,59%.In caduta libera Datalogic, che affonda del 3,05%.Pesante B.F, che segna una discesa di ben -2,97 punti percentuali.Spicca la prestazione negativa di Piaggio, che scende dell’1,87%. LEGGI TUTTO

  • in

    Recupera Milano insieme agli altri mercati europei

    (Teleborsa) – Si muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, ampliando la performance della prima parte di seduta. Sulla stessa scia rialzista il FTSE MIB. Nel frattempo, a Wall Street prevalgono gli acquisti per l’S&P-500, mentre continua a regnare l’incertezza sull’esito del voto americano. Le indicazioni più recenti sullo spoglio delle elezioni presidenziali sembrano indicare un allargamento del vantaggio del democratico Joe Biden in alcuni Stati chiave.Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,30%. Sessione debole per l’oro, che scambia con un calo dello 0,42%. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo dell’1,70%.Invariato lo spread, che si posiziona a +131 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,67%.Tra i listini europei bilancio positivo per Francoforte, che vanta un progresso dello 0,58%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,66%. Bilancio decisamente positivo per Parigi, che vanta un progresso dell’1,05%. Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dello 0,76%, proseguendo la serie positiva iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 20.813 punti.In luce sul listino milanese i comparti sanitario (+1,77%), bancario (+1,72%) e automotive (+1,46%).Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori costruzioni (-3,15%), materie prime (-1,38%) e petrolio (-0,82%).Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, vola Nexi, con una marcata risalita del 5,03%.Brilla Intesa Sanpaolo, con un forte incremento (+3,28%).Ottima performance per DiaSorin, che registra un progresso del 2,73%.Exploit di Amplifon, che mostra un rialzo del 2,24%.Le più forti vendite, invece, si manifestano su Pirelli, che prosegue le contrattazioni a -4,81%.Pesante Buzzi Unicem, che segna una discesa di ben -4,59 punti percentuali.Saipem scende del 2,97%.Calo deciso per BPER, che segna un -1,39%.Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Garofalo Health Care (+3,91%), Sesa (+3,38%), Credito Valtellinese (+2,97%) e Acea (+2,61%).Le peggiori performance, invece, si registrano su FILA, che ottiene -4,65%.Seduta drammatica per Datalogic, che crolla del 3,53%.Sensibili perdite per Carel Industries, in calo del 2,85%.In apnea B.F, che arretra del 2,70%. LEGGI TUTTO

  • in

    Milano prosegue piatta con le altre Borse europee

    (Teleborsa) – Piazza Affari prosegue piatta in linea con le altre Borse europee, in risposta all’incertezza sull’esito delle elezioni USA ed ai deboli dati del PMI dei servizi dell’Area Euro.Prevale la cautela sull’Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,37%. Invariato lo spread, che si posiziona a +132 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,67%.Tra i mercati del Vecchio Continente senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, ferma Londra, che segna un quasi nulla di fatto, e piccoli passi in avanti per Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,28%. Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 18.983 punti.Tra i best performers di Milano, in evidenza Nexi (+4,00%), DiaSorin (+3,15%), Leonardo (+1,74%) e Amplifon (+1,10%).Le più forti vendite su Buzzi Unicem, che scivola del 3,33% dopo aver determinato il prezzo delle azioni di risparmio oggetto di recesso.In caduta libera Pirelli, che affonda del 2,58%.Soffre Banca Mediolanum, che evidenzia una perdita dell’1,74%.Preda dei venditori Banco BPM, con un decremento dell’1,61%.In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Salini Impregilo (+1,79%), Credito Valtellinese (+1,33%), ERG (+1,30%) e Brunello Cucinelli (+1,29%).Le peggiori performance, invece, si registrano su Datalogic, che ottiene -3,15%.Pesante B.F, che segna una discesa di ben -2,7 punti percentuali.Seduta drammatica per Carel Industries, che crolla del 2,35%.Si concentrano le vendite su Technogym, che soffre un calo dell’1,74%. LEGGI TUTTO

  • in

    Piazza Affari guida i rialzi in Europa. Borse proseguono euforiche

    (Teleborsa) – Piazza Affari guida i rialzo fra le Borse europee, che attendono fiduciose l’apertura di Wall Street. I Future USA danno segnali confortanti di proseguimento del rally, nel giorno in cui si tengono le elezioni presidenziali.Leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,171. Lo Spread migliora, toccando i +130 punti base, con un calo di 5 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,69%.Tra i mercati del Vecchio Continente exploit di Francoforte, che mostra un rialzo dell’1,84%, su di giri Londra (+1,96%), e acquisti a piene mani su Parigi, che vanta un incremento del 2,02%. La migliore è Piazza Affari, dove il FTSE MIB è in rialzo del 2,33%.Tra i best performers di Milano, in evidenza Saipem (+4,87%), BPER (+4,31%), Atlantia (+4,19%) e Intesa Sanpaolo (+4,13%).Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, El.En (+5,75%), De’ Longhi (+5,16%), Banca Ifis (+4,23%) e Mediaset (+4,06%).Le più forti vendite su Carel Industries, che prosegue le contrattazioni a -4,02%.Si concentrano le vendite su Tinexta, che soffre un calo dell’1,91%.Vendite su Cattolica Assicurazioni, che registra un ribasso dell’1,53%.Seduta negativa per Maire Tecnimont, che mostra una perdita dell’1,27%. LEGGI TUTTO

  • in

    Tonica Milano insieme al resto d'Europa

    (Teleborsa) – Brillante Piazza Affari, al giro di boa, si allinea all’ottima performance delle principali borse europee. A fare da assist al sentiment degli investitori sono alcuni dati macro che fanno ben sperare, come l’indice PMI sul manifatturiero cinese e quello europeo, entrambi in rafforzamento. Tuttavia la cautela è d’obbligo con i contagi di coronavirus in continuo aumento in tutta Europa mentre monta l’attesa per le presidenziali USA.Sul mercato Forex, poco mosso l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,165. L’Oro prosegue gli scambi con guadagno frazionale dello 0,54%. Forte riduzione del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (-2,29%), che ha toccato 34,97 dollari per barile.Balza in alto lo spread, posizionandosi a +136 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,73%.Nello scenario borsistico europeo in evidenza Francoforte, che mostra un forte incremento dell’1,87%, Londra avanza dell’1,18%. Svetta Parigi che segna un importante progresso dell’1,78%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,79%; sulla stessa linea, in forte aumento il FTSE Italia All-Share, che con il suo +1,72% avanza a quota 19.926 punti.In buona evidenza a Milano i comparti materie prime (+4,20%), immobiliare (+3,71%) e costruzioni (+2,66%).In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto alimentare, che riporta una flessione di -0,54%.Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, vola Saipem, con una marcata risalita del 6,07%.Brilla Tenaris, con un forte incremento (+4,17%).Ottima performance per Banca Mediolanum, che registra un progresso del 4,10%.Exploit di Buzzi Unicem, che mostra un rialzo del 3,96%.I più forti ribassi, invece, si verificano su Recordati, che continua la seduta con -1,66%.Tentenna Campari, che cede lo 0,69%.Sostanzialmente debole Italgas, che registra una flessione dello 0,64%.Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Banca MPS (+8,90%), Banca Popolare di Sondrio (+5,24%), Biesse (+4,32%) e Saras (+3,87%).I più forti ribassi, invece, si verificano su Piaggio, che continua la seduta con -2,39%.Affonda Garofalo Health Care, con un ribasso del 2,33%.Calo deciso per B.F, che segna un -1,37%.Sotto pressione Sanlorenzo, con un forte ribasso dell’1,32%. LEGGI TUTTO