in

Forum Ambrosetti, imprenditori “scommettono” da Cernobbio: lavoro terrà nel 2020

(Teleborsa) – Occupazione stabile, se non in crescita, per quest’anno nonostante la crisi innescata dalla pandemia. E’ quanto prevedono i manager e gli imprenditori che hanno partecipato al televoto conclusivo della prima giornata dei lavori al Forum Ambrosetti.

Nel dettaglio, oltre la metà dei partecipanti (il 53,5%) ha risposto che non prevede cambiamenti sul fronte dell’occupazione nel 2020, addirittura il 25,6% stima un aumento della forza lavoro fino al 10% e solo il 16,3% una riduzione fino al 10%.
Oltre un manager su due (54,2%), inoltre, ritiene che le performance delle proprie aziende siano nettamente migliori dei competitor, mentre il 41,7% non riscontra significative differenze.

Capitolo fatturato: il 37,5% ritiene che quest’anno decrescerà fino al 10% rispetto all’anno precedente mentre i più ottimisti sono un terzo dei votanti: 2 su 10 (20%) pensano che crescerà fino al 10% mentre uno su 10 (10%) che aumenterà di più del 10%. Rispetto alla media degli investimenti fatti nell’ultimo triennio, il 42,9% ritiene che questi aumenteranno nel 2020 fino al 10%, e il 7,1% ritiene che aumenteranno di piu’ del 20%. Coloro che prevedono una decrescita fino al 10% sono il 19,1% dei votanti.

A dispetto della crisi derivante dal Covid-19, quanta fiducia c’è sulle prospettive economiche future? Gli ottimisti sono solo il 30% dei votanti, che hanno un indice medio-alto di fiducia. I più pessimisti il 37,5% della platea di Cernobbio, con un grado di basso-medio basso fiducia. Un ulteriore 30% dei votanti, infine, ripone un grado sufficiente di fiducia nel futuro.


Fonte: https://quifinanza.it/finanza/feed/


Tagcloud:

Titoli Stato, MEF: in asta Bot annuali per 7 miliardi

MPS, 4 ottobre assemblea per scissione parziale in favore AMCO