in

Scadenze fiscali di gennaio 2020 per PMI e liberi professionisti

Si inizia il 2020 da dove lo si era terminato, con scadenze fiscali e tasse da pagare per PMI e liberi professionisti. Dopo i primi giorni di festa, già dal 10 gennaio arrivano i primi appuntamenti da segnare con il cerchio rosso sul calendario. Solitamente gennaio è un mese abbastanza piatto: oltre alle classiche scadenze fiscali mensili in cui i datori di lavoro svolgono il ruolo di sostituto d’imposta, c’è poco altro. Ma con la Legge di Bilancio appena approvata ci sono stati dei cambiamenti. Ecco tutte le scadenze fiscali di gennaio 2020 per PMI e partite IVA.

Quali sono gli appuntamenti fiscali di gennaio 2020 per aziende e liberi professionisti

  • 10 gennaio. Un inizio di anno soft per i liberi professionisti che hanno alle loro dipendenze un lavoratore domestico. Entro il 10 gennaio è necessario versare i contributi dovuti all’INPS relativi al quarto trimestre.
  • 15 gennaio. I soggetti IVA deve emettere e registrare le fatture differite relative ai beni consegnati e spediti il mese precedente, mentre gli esercenti devono effettuare la registrazione dei rispettivi.
  • 16 gennaio. Classico appuntamento mensile per le PMI che svolgono il ruolo di sostituto d’imposta: versamento dei contributi INPS, dell’addizionale IRPEF e degli altri adempimenti fiscali.
  • 20 gennaio. Entro questa data aziende e liberi professionisti devono versare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del quarto trimestre 2019.
  • 31 gennaio. Compilazione del Libro Unico del Lavoro.


Fonte: https://quifinanza.it/pmi/feed/


Tagcloud:

Papa Francesco: “Ogni violenza alla donna è profanazione di Dio” ‘

Milleproroghe, Ferrari: “Su DL dubbi costituzionalità. Contrario a principi diritto e giurisprudenza europea”