in

In rosso Wall Street. Crolla il Nasdaq

(Teleborsa) – A New York, si muove sotto la parità il , che scende a 34.014 punti, con uno scarto percentuale dello 0,29%; sulla stessa linea, l’ perde l’1,12%, continuando la seduta a 4.146 punti. Depresso il (-2,49%); come pure, variazioni negative per l’ (-1,38%).

I cosiddetti FAANG – Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google – sono tutti in pesante ribasso. Intanto l’apertura di Janet Yellen, Segretario al Tesoro Usa, a un rialzo dei tassi per evitare il surriscaldamento dell’economia ha sostenuto un rialzo del dollaro.

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore . In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti (-2,41%), (-1,93%) e (-1,81%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, (+1,99%), (+1,74%), (+1,55%) e (+1,14%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su , che prosegue le contrattazioni a -4,11%.

Affonda , con un ribasso del 3,05%.

Crolla , con una flessione del 2,61%.

Calo deciso per , che segna un -2%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, (+5,86%), (+2,08%), (+1,88%) e (+1,20%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su , che continua la seduta con -6,03%.

Vendite a piene mani su , che soffre un decremento del 5,35%.

Pessima performance per , che registra un ribasso del 4,81%.

Sessione nera per , che lascia sul tappeto una perdita del 4,36%.


Fonte: http://news.teleborsa.it/NewsFeed.ashx


Tagcloud:

Bankitalia, Giuseppe Siani è il nuovo responsabile della Vigilanza

Autogrill, trimestrale in perdita. Aumento di capitale entro primo semestre